Rete da posta biodegradabile

There are no translations available.

Sperimentazione rete da posta in monofilamento biodegradabile e compostabile

Progetto finanziato dal PIANO DI AZIONE LOCALE 2014 – 2020 del FLAG MARCHE NORD (Azione 4.1: Promuovere azioni virtuose e progetti pilota in ambito ecologico)

Descrizione progetto

L'obiettivo del progetto è stato la creazione di un nuovo tipo di rete da posta (tipologia di rete utilizzata esclusivamente dalla piccola pesca artigianale), realizzata con materiali innovativi, dotati di importanti caratteristiche quali la biodegrabilità e compostabilità.

Il materiale utilizzato per sostituire il Nylon con materiali non plastici è il Pla (Acido Polilattico) che può essere prodotto in forma di filamento con caratteristiche simili al Nylon, che costituiscono la parte della rete da posta maggiormente sottoposta a usura. Il Pla ha la caratteristica di essere ottenuto da Biopolimeri, cioè da materie prime derivanti da risorse rinnovabili (amidi vegetali, no OGM) e che sono certificati per la biodegrabilità e compostabilità a fine vita.

L'obiettivo della sperimentazione è stato fornire nuove opportunità per la riduzione dell'impatto ambientale delle attività di pesca, tramite l'utilizzo di materiali innovativi più sostenibili, limitando l'utilizzo delle plastiche in ambiente marino e introducendo una nuova modalità di smaltimento per le reti da posta dismesse. Le nuove reti testate infatti, dopo il loro utilizzo sono state poi avviate al compostaggio industriale che le ha trasformate in compost di ottima qualità.

Il progetto ha avuto come focus principale la verifica di fattibilità tecnica di utilizzo del nuovo materiale biodegradabile e compostabile nel settore della pesca, al fine di limitare l'impatto ambientale della gestione dei rifiuti delle operazioni di pesca.

L'impiego di bioplastiche in ambiente marino non costituisce comunque una “licenza di inquinare” ma come le plastiche, tali materiali vanno opportunamente gestiti e avviati al corretto riciclo/smaltimento evitando assolutamente l'abbandono deliberato o accidentale nell'ambiente.

ATTIVITA'

Sono state progettate e realizzate due reti da posta in materiale biodegradabile (PLA monofilamento) di dimensioni simili alle più comuni reti da posta utilizzate dalla marineria locale.

Sono stati 2 gli operatori della della piccola pesca costiera della marineria della piccola pesca di Pesaro coinvolti nella sperimentazione. Ogni fase del progetto è stata monitorata in tutti i suoi aspetti sia tecnici che scientifici attraverso attività di affiancamento ed assistenza degli operatori durante tutte le fasi progettuali.

Risultati ottenuti

Il progetto ha avuto come risultati:

prima sperimentazione di biomateriali impiegabili per la realizzazione di reti da pesca in

sostituzione del nylon 6 attualmente utilizzato;

realizzazione di 2 prototipi di rete realizzate in PLA;

monitoraggio della distribuzione delle specie bersaglio della piccola pesca costiera;

realizzazione della scheda tecnica dei prototipi di rete utilizzata;

recupero dei rifiuti marini da parte dei pescatori della piccola pesca;

sensibilizzazione dei pescatori sull'utilizzo di nuovi materiali a minor impatto ambientale e sull'importanza del recupero dei rifiuti marini e sulla loro pericolosità;

coinvolgimento di operatori di filiere differenti (settore tessile e settore produzione reti) per la sperimentazione di una nuova innovativa filiera di realizzazione di strumenti da pesca biodegradabili;

analisi ed implementazione di un processo logistico completo di riciclo dei materiali dismessi dalla piccola pesca portando le reti utilizzate nella sperimentazione a smaltimento, tramite conferimento ad impianti di compostaggio industriale.

Conclusioni


Dai risultati ottenuti dopo la prima sperimentazione in Adriatico e tra le prime nel Mediterraneo si può affermare che il monofilamento in PLA può costituire un opportunità meno impattante rispetto il nylon 6 ma rimangono tuttavia alcuni aspetti su cui intervenire quali principalmente:

  • aumento della resistenza/tenacità del monofilamento che risulta il 30% inferiore a parità di spessore;

  • coordinamento delle aziende produttrici del monofilamento con le aziende produttrici di reti per mettere a punto formati delle bobine utilizzabili dagli impianti di produzione rete.


Durata progetto: Maggio 2019 – Novembre 2019


alt          alt                   

Progetto Codice 01/4.1/19 Azione 4.1 Promuovere azioni virtuose e progetti pilota in ambito ecologico finanziato dal PIANO DI AZIONE LOCALE 2014 – 2020 del FLAG MARCHE NORD